venerdì 30 novembre 2012

i 10 film di novembre

cara sally,
penultima lista dei film per quest'anno... e siamo già arrivati a 100, and counting...

skyfall, di sam mendes (uk - usa, 2012)

quando il james bond classico viene (letteralmente) bruciato ti accorgi che il film è ottimo

killer joe, di william friedkin (usa, 2011)

la crudezza, il degrado e la violenza della provincia americana in un film sporco e perfetto

la collina dei papaveri (kokuriko-zaka kara), di goro miyazaki (jap, 2011)

film bellissimo, molto dolce, tenero e concreto... ottime canzoni. padre scrive, figlio dirige

argo, di ben affleck (usa, 2012)

affleck perfetto regista/protagonista di un film ispirato a fatti reali, forse troppo romanzato

reality, di matteo garrone (italia, 2012)

lo spaesamento della superficialità tipico di una napoletanità esagerata. pensavo peggio...

seis puntos sobre emma, di roberto perez toledo (spagna, 2011)

ragazza cieca determinata ad avere un figlio, sia pur col suo bellissimo psicologo. strano

clueless (ragazze a beverly hills), di amy heckerling (usa, 1995)

classica commedia liceale americana, capostipite indiscussa di un genere. imprescindibile

7 psicopatici (seven psychopaths), di martin mcdonagh (uk, 2012)

quasi senza capo né coda, è in realtà un'ottima riflessione meta-cinematografica sulla vita

amour, di michael haneke (fra - aus - ger, 2012)

la pacifica vita di due ottantenni cambia all'improvviso... lento e "faticoso", ma molto bello

la sposa promessa (lemale et ha'halal), di rama burshtein (israele, 2012)

cultura e tradizione ebraica nei sentimenti dolorosi ma anche eccitati di nuove generazioni

ai prossimi film!

p

1 commento:

giovannischiro ha detto...

Di Argo ho amato molto la corretta drammatizzazione della Storia. Affleck regista si fa molto apprezzare. Va tenuto d'occhio come regista. L'unica nota stonata erano le giacche di Affleck, taglio sartoriale (tutte), ma molto poco 70s.